HOME      ALIMENTAZIONE NATURALE        PRIMI PIATTI                  SECONDI PIATTI       DOLCI PER COLAZIONE        DOLCETTI DEL MONDO      TORTE DECORATE E DOLCI      TORTE SALATE E PIZZE            RICETTE PASQUA       RICETTE NATALE       CARNEVALE      COPYRIGHT         COLLABORAZIONI


Icona RSSIcona-facebookIcona-twitterIcona-google+Follow Me on Pinterest

07 feb 2012

NEVE A SAN GIOVANNI ROTONDO E PIZZA SFOGLIATA PUGLIESE

Neve, neve...e un freddo polare che mi costringe a stare al calduccio. Fare qualche foto è quasi un'impresa ...tanto il freddo!!
  

Qui sopra una  visone panoramica della Casa Sollievo della Sofferenza in San Giovanni Rotondo alle prime luci dell'alba ...


durante il giorno...
 e al tramonto...

Queste foto sono state scattate dalla mia dolce metà... Davide! 
Questa è la Chiesa di San Pio, progettata dall'arch.Renzo Piano. 


Che bella!!E' ancora più incantevole ricoperta da un soffice manto di neve!!


Dopo la prima spolverata c'è chi decide di andare a pregare in chiesetta ...
le previsioni non sono belle  potrebbe scoppiare una tormenta di neve!!


Che bello camminare fradici sotto la neve senza ombrello!!


Il cielo inizia nuovamente a fioccare...


e alla sera il cielo e la neve diventano blu! 


Fuori è gelido e non c'è nessuno per strada  c'è solo la  notte e "la voria",  il vento!!
 E' la giornata ideale per stare tutti insieme  in famiglia alla riscoperta di  sapori  dell'antica cucina sangiovannese. 
E allora cena a base di focaccia sfogliata!


Questa pizza,  tipica pugliese, a casa mia si prepara  da circa quattro generazioni. Ha il sapore di cose semplici e profuma di  Terra di Puglia, di Gargano... di cereali, di olio ... origano...
Ingredienti: 
  • 1 kg. di farina 00,
  • 1 patata piccola lessata e  setacciata,
  • 3 cucchiaini e 1/2 di sale fino,
  • 1 cubetto di lievito di birra, 25 gr.,
  • 15 ml. di olio di oliva,
  • 500 ml. di acqua tiepida.

Per condire:
  • olio extravergine di oliva,
  • origano,
  • pepe nero,
  • sale q.b.

Impastate  a mano o nella planetaria unendo poco alla volta  tutti gli ingredienti... ricordatevi di sciogliere il lievito con un po' di acqua!


Date all'impasto una forma  di palla, incidete con un coltello con un taglio croce, ungete con dell'olio extravergine di oliva e coprite  con   pellicola trasparente  ...


 fate lievitare al caldo per circa un'ora. 
Dovrà raddoppiare di volume.  Ecco il risultato!!


 Stendete  l'impasto sulla spianatoia infarinata  e tirate con il mattarello una sfoglia sottilissima. Per facilitare l'operazione consiglio di effettuare sulla sfoglia dei tagli sottilissimi con il coltello. In questo modo la sfoglia perderà di elasticità e si riuscirà a lavorala meglio.     


Versate abbondante olio extravergine di oliva, una manciata di origano,  una spolverata di pepe nero e un pizzico di sale.


Distribuite il tutto spalmando accuratamente con le mani.  


Arrotolate la sfoglia su se stessa da entrambi i lati...


rigiratela su se stessa verso l'interno  e dategli una forma
 a spirale.


Stendetela una sfoglia  dello spessore di 1 cm e 1/2 aiutandovi dapprima con le  mani e poi con il mattarello. 
A questo punto ungetela nuovamente con abbondante olio di oliva e una spolverata di origano. Adagiatela su una teglia da forno unta leggermente di olio e... fatela lievitare al caldo per altri 30 minuti.


Portatela in forno caldo ventilato a 180°, piano di mezzo, per circa 20 -25 minuti.


Otterete una focaccia molto friabile e gustosa.
Con questa ricetta partecipo al Contest di Fiore di Cappero.


16 commenti:

  1. buonooo!!! ma sai anch'io metto l'impasto a lievitare vicino al camino!!!belle le foto,complimenti e se ti va passa pure da me ciaooo

    RispondiElimina
  2. ma è celestiale ^^ ... lo proverò....
    ps.: il cuore che è scende è favoloso ^^

    RispondiElimina
  3. ma che meraviglia..è splendida, golosissima... non la conoscevo ma la provo sicuro!

    RispondiElimina
  4. Che belle foto! Sono stata a San Giovanni Rotondo una sola volta ,ma è stata un'esperienza unica e voglio ritornarci appena posso! Segno la ricetta di questa focaccia particolare e buonissima!Baci

    RispondiElimina
  5. Ma buonissima questa focaccia...e anche se sono anch'io pugliese non l'ho mai preparata così la focaccia!!! Da provare sicuramente!
    le foto bellissime!!!
    Ti seguo con piacere e se ti va passa daa me!
    Abbracci

    RispondiElimina
  6. Che belle fotografie, e che delizia questa pizza...
    Già copiata e messa fra le prossime da sperimentare...forse la prossima...mi fa una gola!!!


    A presto, Paolo

    RispondiElimina
  7. deve essere buoniddimaaaaaaaaaaaaa t seguirò!!!

    RispondiElimina
  8. questa versione non la conoscevo.. mi intriga... me la copio! baci.

    RispondiElimina
  9. e foyo sono bellissime e la schiacciata da urlo, bravissima Clementina!!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao clementina che belle ricette ho trovato sul tuo blog! posso darti un consiglio?.. hai tante foto davvero belle peccato che la loro dimensione eccessiva impedisca di caricarle subito e ci mettono abbastanza a comparire del tutto, prova a ridimensionarle prima di caricarle;) kiss

    RispondiElimina
  11. Grazie mille Maria per il consiglio, ma non riesco a dimensionarle prima non so come si fa, riesco a farlo solo dal blog!Buona domenica

    RispondiElimina
  12. Conosco bene San Giovanni Rotondo ma non l'ho mai visto con la neve, molto suggestivo!
    Tra l'altro mia cognata è di Vico del Gargano e le tirerò le orecchie perchè in 25 anni che ci conosciamo non mi ha mai parlato di questa pizza favolosa. Voglio assolutamente provarla e fargliela vedere, da lontano!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. ..che buoniiiiiiiiiiii.......belle le foto..e grazie le ho scattate io!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Questa pizza sfogliata la proverò sicuramente.
    Ciao! :)

    RispondiElimina