HOME      ALIMENTAZIONE NATURALE        PRIMI PIATTI                  SECONDI PIATTI       DOLCI PER COLAZIONE        DOLCETTI DEL MONDO      TORTE DECORATE E DOLCI      TORTE SALATE E PIZZE            RICETTE PASQUA       RICETTE NATALE       CARNEVALE      COPYRIGHT         COLLABORAZIONI


Icona RSSIcona-facebookIcona-twitterIcona-google+Follow Me on Pinterest

15 gen 2010

DOLCI DA... RICAMARE

Oggi ho deciso di coccolarmi un po' e dedicarmi  alle cose che mi piacciono e mi ...rilassano.
Ho concimato i  ciclamini, ho realizzato candele profumante alla verbena e ho tirato fuori queste splendide tele in lino, pazientemente conservate,  con l'intenzione di incorniciarle...
Con questi lavori conoscete un'altra parte di me! Sono passati tanti  anni dall'ultima volta che preso ho  un ago, eh... si le ho realizzate io,  ma come si dice c'è un tempo per tutto. Si acquista un libro e non lo si legge fino a quando... non avviene quell'alchimia che ci riporta, come per magia,  a vivere quell'avventura!
Una passione  che torna  forse perchè... non se ne mai andata! 

Qui la tela  in grande per mostrarvi  i particolari.
Quanti colori e quante... crocette, un viaggio questa volta nel tempo  e nei colori...


 Charlotte... di ogni tipo tutto a punto croce su tela in lino.
 Un lino che gioca molto sulle trasparenze...  che parla di dolcezza, di vita, d'amore... 


Credo che una cornice in radica vada  bene... cosa ne pensate?


Ecco un'altra tela fatta  su tela  cotone aida ( me ne sono pentita amaramente ma era il mio secondo lavoro...).

Questo pannello è dedicato al grande Monet e pare sia simile a  quello  appeso nella sala da pranzo - museo  del famoso pittore francese dell'800. Entrambi i disegni sono stati presi da "Le idee di Susanna" di qualche annetto fa.


Lavori minuziosi, bellissimi da gustare... con ago e filo... da assaporare con gli occhi e la fantasia!  
Vi mostro il video di presentazione del mio blog, anche questi dolci da guardare!


Un bacione
Clementina


39 commenti:

  1. Ma che brava!!
    Anche a me piace il punto croce, ho appena comprato una tela con sfondo colorato per ricamare una fatina. Chissà quando avrò tempo e voglia per cominciare...

    RispondiElimina
  2. ...dalle mie parti si dice "è una ragazza dalle mani d'oro..." per indicare una persona che davvero sa fare tutto...
    le tue tele sono pari a quelle dei pittori... sei molto brava^_^
    fai bene ad incorniciarle sono troppo preziose per lasciarle nel cassetto..
    buon fine settimana^_^

    RispondiElimina
  3. A me paicerebbe tanto imparare a fare le candele e i sali da bagno... ma non so come si fa.... devo cercare informazioni e libri in merito!
    Che bello prendersi cura della propria anima con la creatività.

    RispondiElimina
  4. bravissima.....meraviglioso..baciiii e un buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Quanto lavoro, ma che soddisfazioni! Fai benissimo ad incorniciarle sono meravigliose...
    La cornice in radica è bella, dipende molto dall'ambiente dove le metterai.
    Baci e complimenti

    RispondiElimina
  6. Ma che belle queste tele!!! Io per passione e per lavoro dipingo, chissà magari un giorno le mie manine... ricameranno!! ciao

    RispondiElimina
  7. ......ma che brava.. l'amore mio.....votate votate votate....

    RispondiElimina
  8. Quanto sei bello! Il tuo voto amore è quello che conta ahahah!

    RispondiElimina
  9. Adoro questo tipo di lavoretti, ma non sono molto brava nel ricamo...però sò lavorare ai ferri e immagino già la soddisfazione nel vedere finito il tutto!!Bravissima
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  10. ti aspetta un gioco da me....se vuoi ti aspetta...baciiii

    RispondiElimina
  11. Ciao Clementina, è la prima volta che passo di qui. Scusami se mi stacco un attimo dal post, ma volevo che tu sapessi che quest'estate sono stata in vacanza a Vieste, ho visitato Peschici e naturalmente, ho fatto visita a Padre Pio, ho trovato nella tua terra, persone davvero ospitali e meravigliose, per non parlare del paesaggio splendido...
    So che non c'entra nulla con il tuo post, ma mi faceva piacere spendere queste due parole, in modo che si sappia, quanto buon cuore c'è dalle tue parti. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. sei bravissima che precisione e poi sono davvero deliziosi questi piccoli tocchi golosi....solo da guardare:-)bacioni imma

    RispondiElimina
  13. j'apprécie énormément c'est magnifique "
    Bonne journée

    RispondiElimina
  14. Ma che meraviglia! Non mi intendo affatto di ricamo ma i tuoi mi sembrano stupendi, pieni di particolari e curatissimi nei dettagli, un applauso!

    RispondiElimina
  15. Grazie infinite della tua visita. E' un vero piacere averti trovata tra i miei amici. Voglio provare le tue cartellate, ancora me le ricordo :P
    Un bacio.

    RispondiElimina
  16. Ho riconosciuto subito la "fonte"...
    Ho acquistato Le idee di Susanna fin dal primo numero mel 1986 quando la direttrice Grabriella Brioschi lasciò per motivi per me oscuri la direzione di Rakam e fondò questo bellissimo giornale.
    Quanti peccati di desiderio ho fatto vedendo quei meravigliosi schemi...ma tu non hai saputo resistere e ..hai peccato alla grande e con splendidi risultati...
    Mai sottovalutare il punto croce: è fatto di punti perfetti, tutti con la stessa direzione e poi il rovescio (che per me sarebbe un incubo) deve essre perfetto..
    E il tuo credo proprio che lo sia .
    Incornicia tutto e metti i quadri in bella mostra!!!
    Grande Clementina!!!!
    baci

    RispondiElimina
  17. Sei Bravissima!! e che bei disegni!!! sai e' da tanto tempo che non faccio niente e questi capolavori mi hanno fatto venire voglia di riprendere a lavorare un po'!! complimenti!!

    RispondiElimina
  18. ma questi ricami sono..bellissimi!!complimenti sei bravissima anche in questo!!

    RispondiElimina
  19. Bellissimi questi quadretti...davvero dolcissimi, soprattutto il primo, quello con tutte quelle tortine...wow
    ps. io ci metterei una cornice più sfiziosa...magari di un colore pastello e stile un po' country...che ne pensi?

    RispondiElimina
  20. è davvero bellissimo !! complimenti!! baci
    katty

    RispondiElimina
  21. Ma daaaaiiii!!!ma sai che quello di Claude Monet l'ho fatto anch'io????..è bello incartato e protetto sopra all'armadio in attesa di essere sfoderato nella MIA cucina....e se mi credi quello con i dolci ce l'ho in lista d'attesa...
    peccato che da un pò non ricamo più, ma dovrei ricominciare..mi piaceva così tanto da fare le ore piccole!!

    Bravissima!!

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. E' dura riprendere ma la soddisfazione è tanta. Riprendi anche tu Morenaaaaaaaaaaa!Baci Clementina

    RispondiElimina
  24. ma sei bravissima!!!finalemente riesco a scrivertelo....ho sempre problemi a postarti i mei commenti ma pare che stavolta ci sia riuscita...davvero complimenti sono opere d'arte...riprendi ago e filo cosi godiamo di questi splendidi ricami...io un po i arrangio con la tela aida ma sul lino mai!!!ancora complimenti e baciiiii

    RispondiElimina
  25. Clementina ma che meraviglia!!!!!! questi almeno non fanno ingrassare e premiano l'occhio sono due ricami splendidi un bacione Ely

    RispondiElimina
  26. Adoro fare anch'io il punto croce,i tuoi sono dei capolavori,complimenti :*

    RispondiElimina
  27. Complimenti per il blog, il punto croce e tutto.. io mi sono aggiunto ai tuoi sostenitori, spero lo farai anche tu passando per il mio blog se ti va...
    Matteo

    RispondiElimina
  28. Avevo visto anche io anni fa questi splendidi lavori, ma pur piacendomi tanto il punto croce non mi sono mai azzardata a ricamarlo sul lino ( tu hai usato il cencio della nonna, oppure hai pazientemente ricamando contando le minuscole trame?).
    Complimenti un lavoro venuto bellissimo, la radica ci staà benissimo

    RispondiElimina
  29. Grazie per essere passata da me. Ho iniziato prima con la tela aida e poi sono passata al lino contando le minuscole trame.E' un lavoro che insegna la pazienza e che fa molto ....riflettere. Devi prendere il lino per il punto croce ha delle trame ma non sono strettissime , ne vale la pena. Baci Clementina

    RispondiElimina
  30. Che bella idea, anch'io so ricamare e non ho mai pensato di ricamare docetti..
    Ti faro' sapere cosa decido di fare, grazie a presto Elisa

    RispondiElimina
  31. Ciao Clementina, i tuoi ricami sono stupendi. Ma Monet non era tedesco, era francese. Wella

    RispondiElimina
  32. Grazie Wella a volte...( spesso) ho la testa tra le nuvole!

    RispondiElimina
  33. Buongiorno , questo schema è magnifico lo cercavo da tempo!!! Mi sapreste dire su quale numero di sussanna è stato pubblicato?? grazie e complimenti!!Sonia

    RispondiElimina
  34. Mi Spiace è passato troppo tempo più di 12 anni. Prova a chiedere a Morena vedi commento sopra. Mi spiace, baci

    RispondiElimina
  35. Grazie comunque sei molto gentile.

    RispondiElimina